3 mesi “on the road” negli USA (2) : 2 mesi a NEW YORK!!!

Dall’aeroporto si può arrivare a Manhattan prendendo una navetta e poi la  metro, ma a quell’ora non volevamo avventurarci quindi abbiamo preso un taxi (60dollari compresa mancia obbligatoria di almeno il 10%, quela è sempre obbligatoria). A New York l’organizzazione è molto scrupolosa, infatti basta arrivare alla fermata dei taxi, dove c’è un addetto a cui si comunica la destinazione, il quale ti indirizza al primo conducente libero. Entrato nel taxi e tu non devi dire una parola,il tassametro scorre davanti a te e all’interno dei taxi c’è persino una piccola tv.

I prezzi sono buoni ma di notte sono un po’ cari,l’aeroporto J.F.Kennedy era davvero lontano dalla nostra sistemazione, abbiamo optato per una una stanza nella parte nord dell’isola di manhattan, poco più su di harlem, un quartiere sudamericano chiamato inwood, non è proprio in centro ma vicino casa avevamo un parco stupendo dove andavamo a correre e vedevamo il fiume ke ci separava dal new jersey e un supermercato aperto 24 ore(come molti) molto comodo, infine nel nostro quartiere c’erano anche le poste e mille banche. La nostra zona era ben collegata con la metro A, molto comoda perchè ci portava fino a sud di manhattan passando per la parte ovest, quindi vicino allo stupendo fiume Hutson dove d’estate ad ogni molto organizzavano attività sportive gratuite (campi di mini golf, cinema all’aperto, campi di pallavolo, ecc) e concerti..e continuando la metro arriva all’isola di long island, che comprende Brooklyn, il Queens a il Bronx).

Brooklyn è più per studenti, con mille locali alternativi, ma manhattan è la zona più sicura, si può uscire a qualunque ora e stare tranquilli, è pieno di polizia e non succede NULLA..è una meraviglia,la metro è aperta tutta la notte e non ci si puà perdere perchè le strade sn numerate,amo Manhattan!..si sente sempre profumo di cibo, puoi mangiare qualunque cosa..puoi gioare a biliardo a 2 euro, o passeggiare lungo il fiume,o sul ponte di Brooklyn, andare al porto lungo l’East River, o a South Park da cui si vede la statua della libertà e e gli scoiattolini x strada.

In realtà l’East river nn è un fiume ma è l’oceano, e a volte te lo ricorda quando c’è vento bagnando la strada che lo costeggia..si vede un tramonto stupendo lì..veramente intenso..

Non dobbiamo immaginare NY come la si vede in tv a Time Square..è vero ci sono le luci, ci sono i grattacieli, ma ci sono anche tanti parchi, la gente che corre, un cane per ogni abitante, tante persone gentilissime e molto socievoli (nei negozi xò non sono molto gentili la verità).

A NY lo sport ha molta importanza, si trovano campi ovunque e anche se non hai soldi puoi fare sport, cosa ke purtroppo qui non esiste!! A Unuon square,una piazza di artisti, si organizzavano varie attività..una mattina alle 7 ci siamo uniti ad una fila di persone ke andavano a correre fino al fiume..ma c’erano anke attività di yoga, concerti, ecc..

Vanno tantissimo i negozi ke vendono prodotti naturali, e può capitare che ci sia una fila talmente lunga che alla fine c’è una paersona con un cartello con su scritto end line che tiene la fine della fila!

NY la si ama quando la si vive,noi l’abbiamo vissuta due mesi, in una stanza in affitto trovata sul sito craiglist.com, era una stanza con letto matrimoniale  e abbiamo pagato  1000 dollari al mese.

Siamo stati davvero fortunati perché ti propongono anche case senza bagno ecc..certo per arrvare al sud che è la zona dove in genere si esce c’erano 40 min di metro ma ne è valsa la pena, a nord c’è il Central Park,  la parte più ricca, ma noi nn andavamo molto lì..se non quando col city pass abbiamo visto x 90 dollari (mi sembra) 6 musei in 90 giorni.

I musei sono cari quindi conveniva, abbiamo visto il MOMA, il GUGGENHEIM(x metà xke era in ristrutturazione!!), la statua della libertà 8$ compreso il traghetto ke ti porta all’isola), la cima dell’empire state building (ma fino all’86 piano xke per andare oltre il 100 erano altri 15 dollari) compreso la guida in italiano nelle cuffie ke ti spiegava tutto ciò che vedevi, il museo di storia naturale e il metropolitan museum of art, ovviamente abbiamo comprato un’utile guida di new york e in metro abbiamo preso gratuitamente una cartina di metro e treno.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...