Ci propongono il 70% di rimborso del viaggio, ma quanto può essere efficace questo provvedimento?

Al Ministro Cancellieri

Ai partiti italiani

Gli Studenti Italiani che non potranno votare alle prossime elezioni vogliono dimostrarle tutta la loro buona
volontà nel venirle incontro. Questo non deve essere uno scontro fra parti, ma un incontro, una
cooperazione per garantire un diritto fondamentale ai cittadini Italiani.

Poco fa ci è giunta la notizia di un eventuale rimborso di circa il 70% dei voli di ritorno da parte dello Stato
Italiano, e data la situazione economica in cui verte la nostra nazione, e considerate le effettive difficoltà
che molti di noi avrebbero nel rientrare in Italia (perché devono frequentare lezioni obbligatorie, o perché
si trovano al di fuori dell’Europa, il che richiede molte ore di viaggio), riteniamo questa scelta
potenzialmente molto dispendiosa e poco efficace.

Non richiediamo un seggio sotto ogni casa, ma saremmo disposti a recarci nella capitale della nazione in cui
siamo ospiti per poter votare nelle ambasciate.

Ci rendiamo disponibili a parlare con il ministro e a collaborare in qualsiasi modo pur di poter votare.

Auspichiamo inoltre che il sostegno dimostrato dai partiti in questi giorni non sia solo
opportunismo a fini elettorali.
Per questo chiediamo che partiti prendano FORMALMENTE l’impegno di colmare questo vuoto
legislativo una volta eletto il nuovo parlamento e formato il nuovo governo, per adeguare l’Italia
alle altre principali realtà internazionali sia per quanto riguarda il voto all’estero sia per quanto
riguarda il voto all’interno del Paese.
Riteniamo questo sia un passo fondamentale che la nostra democrazia deve compiere per favorire
la partecipazione alla vita politica di tutti i cittadini che hanno a cuore le sue sorti, ovunque essi si
trovano.

About these ads

5 thoughts on “Ci propongono il 70% di rimborso del viaggio, ma quanto può essere efficace questo provvedimento?

  1. Si basterebbe poter andare a votare nelle ambasciatela/ consolati, mostrando la tessera elettorale….rimnborsare il viaggio è solo uno spreco di denaro….

  2. Il livello di incompetenza di chi ci governa è scoraggiante! Come si sono potuti dimenticare i ragazzi all’estero? Si tratta del loro futuro, riguarda più loro di chiunque altro… e poi demenziale e imbarazzante la proposta del rimborso. Viene veramente da dire: largo ai giovani! altro che dimenticarseli

  3. Pingback: In discussione il voto degli studenti all’estero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...